STAY COOL. BE SOCIAL.

venerdì 4 agosto 2017

PER AMOR DI VINO. Continua il tour di Miky Degni: Prossima tappa Piazza Armerina.



PER AMOR DI VINO TOUR CONTINUA
Miky Degni apre il Garibaldi Jazz Street di Piazza Armerina
18-19-20 via Garibaldi ore 22 - ingresso gratuito


Dopo aver fatto tappa a Lugano, Como, Milano, Tirano, Pesaro, Maiori, Catania, Lentini, Modica e La Magdeleine, il 18 agosto 2017 Miky Degni farà tappa a Piazza Armerina in Sicilia per la nuova data del suo tour Per Amor di Vino.
L’evento, voluto da Ettore Messina, patron di Suite d’Autore a seguito di un felice incontro con l’artista milanese si svolgerà venerdi 18 agosto alle ore 22, nella centralissima via Garibaldi durante il quale Miky Degni avrà l’onore di aprire il Garibaldi Jazz Street, il festival pensato e diretto da Ninni Navarra. L’artista milanese inizierà la kermesse musicale accompagnato dalle note di Francesco Patti Trio, durante la quale si esibirà in un live painting al Nero d’Avola.
Nei giorni successivi, dal 19 al 31 agosto nella galleria di Suite d’Autore saranno esposti dieci dei suoi dipinti che sono stati realizzati esclusivamente con il Nero D’Avola sulla pregiata carta d’Amalfi. Dichiara l’autore: “il vino non è solo una bevanda, ma è il risultato di tanto lavoro, grande manualità e amore. Il vino è arte, passione” e dipingendo cerco di unire queste caratteristiche.
In questi ultimi anni il graphic designer e creativo milanese ha dipinto più di 200 opere con pregiati vini italiani, molte di queste realizzate per importanti case vinicole e poi vendute a collezionisti e cultori della bevanda più amata dagli italiani.
 

Ufficio stampa:
Silvia Novelli +39 333 4006696 - suitedautore@gmail.com

martedì 1 agosto 2017

Allo Spazio Spaventa di Noto, la mostra fotografica "70.100" di Marcello Scrofani.


70.100 | Marcello Scrofani
4 agosto > 4 settembre 2017
Spazio Spaventa
Via Silvio Spaventa, 20
Noto
Vernissage: 4 agosto ore 19:30


Presso lo Spazio Spaventa di Noto, dal 4 agosto al 4 settembre 2017, si terrà la mostra "70.100" del fotografo Marcello Scrofani, dedicata al tema del ritratto.
Il titolo è dovuto alla scelta dell'artista di presentare le opere esclusivamente in formato 70x100 cm.





giovedì 27 luglio 2017

TERREM888TO IV Edizione – Avola contemporanea in mostra

TERREM888TO IV Edizione – Avola contemporanea in mostra

Dal 29 Luglio al 2 Agosto, Palazzo di città, Avola

"AVOLA CREA(T)TIVA" è un’associazione artistica/culturale, che ha come scopo quello di
valorizzare e dare visibilità ad artisti locali, lasciando loro la possibilità di esprimere al meglio
la propria creatività. Annualmente si tiene il progetto TERREM888TO, già alla sua quarta
edizione.
L’intento principale del nostro TERREM888TO è quello di scuotere le menti, di portare alla
luce accecante del nostro sole tutte le potenzialità che la nostra terra e i nostri artisti
custodiscono e vogliono a tutti i costi esprimere. Scuotere e far sussultare, come in un
metaforico sisma l’apatia che da troppo tempo avvolge il nostro territorio. È soprattutto in
tempi bui come quelli in cui viviamo, che il nostro talento deve venir fuori, liberarsi dal
torpore in cui si trova e mostrarsi in tutto il suo splendore; proprio come dopo una scossa
sismica, dagli squarci e dal degrado si cerca di far germogliare la vita e con essa l’arte.
 



Questi gli artisti presenti in mostra:
Marco Andolina, Francesco Campisi, Giuseppe Caldarella, Francesca Gervaso, Giusy
Grande, Nebraska#, Federica Paolucci, Orazio Onorifico, Marco Randazzo, Elena Rizza,
Lorenza Tiralongo, Giulia Valentino.
 

Eventi in programma:
29 Luglio : Inaugurazione / Corrado Neri in concerto “vita da cantautore”
30 Luglio : Dario Genesio e Nicolò Incantasciato in musica per violino / presentazione del
libro “Il mistero della badia” di Corrado Morale
1 Agosto : Ambra Rockess in concerto
2 Agosto : reading letterario di Salvo di Pietro “Siamo in vena”

mercoledì 26 luglio 2017

Ferragosto d'acqua tra le Dolomiti Bellunesi.

Per chi desidera un Ferragosto all'insegna della pigrizia, sole-ombrellone-libro-pisolino, la meta a sforzo zero è il Cordevole. La gran parte dei bambini bellunesi – i bambini di oggi, come quelli di ieri – conosce o ricorda la trepidazione dell'attesa e poi la gioia all'arrivo dei caldi weekend estivi, quando finalmente ci si può buttare nelle acque gelide e movimentate del Cordevole, il torrente che dalle montagne del passo Pordoi scende tra valli strette e crode severe fino al Piave, dove sfocia all'altezza di Santa Giustina. Ai piedi della vallata Agordina ci sono una serie di punti in cui le acque del torrente si fanno più profonde e raccolte, che sono ormai da generazioni i luoghi dei giochi d'acqua e della frescura estiva. Tra questi, quello forse più conosciuto e più semplice da raggiungere anche per i non autoctoni sono le pozze sotto la passerella al Peron. Lungo la statale che collega Belluno ad Agordo, prima che la valle si restringa e si faccia tutta curve, c'è la località del Peron: sulla sinistra c'è una lunga passerella traballante che permette ai pedoni di attraversare il torrente. Proprio sotto la passerella ci sono alcuni degli angoli più frequentati e amati del Cordevole: le acque smeraldine scorrono vivaci, qui e lì formando delle piccole pozze perfette per i tuffi e delle correnti da parco acquatico particolarmente apprezzate dai bambini. Bisogna fare attenzione, naturalmente, ma l'acqua è relativamente bassa in questo tratto del torrente, e anche per questo i sassi sotto la passerella si riempiono presto di famiglie colorate con ombrelloni, giraffe gonfiabili, cocomeri e spray antizanzare… Si consiglia di arrivare presto!

 
 
Per chi arriva nel Bellunese da sud, salendo in autostrada da Treviso o – anche meglio – lungo la statale che svalica la sella del Fadalto, il colpo d'occhio della acuminata corona di crode che si specchia nelle acque cupe del lago di Santa Croce è davvero un magnifico benvenuto in Dolomiti. È magnifico di giorno, quando le cime spesso imbiancate si riflettono mosse, sul piano dell'acqua solcato da qualche barchetta di pescatori, ed è magnifico di notte, quando il lago diventa una tavola nera e sparisce, oscurato dallo stellato che sovrasta l'Alpago. Santa Croce è il secondo lago più grande del Veneto. È parecchio ventoso, ed è perciò l'ideale per gli amanti degli sport d'acqua. D'estate (ma già dalla primavera) le spiagge all'altezza di Farra d'Alpago si riempiono di bagnanti e di windsurfer, velisti, kitesurfer… Questo è decisamente il luogo più vicino al mare che ci sia nel Bellunese: è un mare dolce, abbracciato da boschi e montagne, a breve distanza da luoghi che dal mare sono invece lontani anni luce, come la foresta del Cansiglio e le cime meta di camminatori e amanti del parapendio. La giornata al lago di Santa Croce può essere un'altra giornata a sforzo zero, come quella al Cordevole, o può diventare l'occasione per una bella gita in bicicletta. Da poco infatti è stata inaugurata la ciclovia che da Soverzene (tra Ponte nelle Alpi e Longarone, a pochi chilometri dal capoluogo Belluno) scende lungo il greto del Piave e conduce fino al lago di Santa Croce e poi, volendo, fino al Fadalto, tra gallerie, fiumi, ponti, canali. Se siete amanti degli sport d'acqua e delle spiagge colorate, vive, piene di gente, fermatevi a Farra, sulla sponda nord orientale del lago. Se invece cercate un luogo un po' più tranquillo e raccolto, proseguite fino all'estremità sud-orientale, e raggiungete l'affascinante baia delle Sirene, dove si trova anche un centro sperimentale ittiogenico che racconta i segreti del lago e dei suoi abitanti – carpe, lucci, cavedani, trote, pesci persico…




Infine, un Ferragosto in alta quota, in occasione del quale potrete bagnarvi i piedi stanchi di camminata nelle acque gelide e azzurrissime di uno dei laghetti più belli delle Dolomiti Bellunesi. Quest'ultima proposta prevede un seppur contenuto sforzo fisico, perché al laghetto del Coldai ci si arriva solamente a piedi. La vista però ripaga lo sforzo, e ben oltre qualunque aspettativa, perché il lago si trova ai piedi della grandiosa parete sud della Civetta, una delle più belle e maestose cime della montagna bellunese. La salita al lago è davvero semplice: da Palafavera (siamo nello Zoldano) c'è un'antica placida mulattiera militare dei tempi della Grande Guerra che porta fino al rifugio Sonino al Coldai, e da qui al lago mancano giusto dieci, quindici minuti di sentiero. Che poi facciate o meno il bagno nel lago, sarete comunque entusiasti di aver fatto la fatica di salire fin quassù: per il colore abbacinante delle acque che quasi brillano, sul grigio della parete di rocce; per la vista mozzafiato a 360° su gran parte delle Dolomiti e per lo scorcio sulla cittadina e sul lago di Alleghe, giù molto molto in basso. Senza contare che qui, sicuramente, sarete riusciti a sfuggire all'afa insopportabile dei Ferragosto tradizionali...   

Per un'estate all'insegna della musica live, la domenica è "Evolution Night" con Eliamo.


EVOLUTION NIGHT” BY ELIAMO
Ogni domenica di agosto alle ore 20:00
Nuovo Bar del Ponte Cristina
Piazza Emanuele Pancali, 22
Ortigia (SR)


In attesa dell'uscita del nuovo album "Universi Alternativi" in settembre, durante tutto il mese di agosto il cantautore Eliamo sarà presente in uno dei locali storici di Ortigia e presenterà i brani più significativi della sua discografia, tratti dai suoi precedenti album "Intermittent Lights" e "Hello World”.

Per un’estate all’insegna della musica dal vivo, "Evolution Night" è articolata su quattro appuntamenti live ogni domenica: si inzia domenica 6 agosto, si continua con le domeniche del 13 ed il 20 agosto per poi concludersi il 27 agosto.
Per l'occasione sarà proposto anche il nuovo singolo "Brucia", già presente in tutti i digital stores.

Official video di "Brucia" sul canale youtube dedicato "ELIAMO CHANNEL"
ISCRIVETEVI ED ASCOLTATELO QUI: https://youtu.be/fEfRam2YlV0

"Intermittent Lights" e "Hello World” su Spotify > https://goo.gl/BjwVpf


BANDO CIRCUITI DINAMICI UNDER 35. Deadline: 15 agosto 2017


Visto il successo delle precedenti edizioni, si apre un nuovo bando di Circuiti Dinamici Under 35, mostra collettiva per giovani artisti, promossa dall’Associazione Circuiti Dinamici, già Circolo Culturale Bertolt Brecht, che si terrà presso gli spazi espositivi dell’Associazione di Via Giovanola 19-21/C Milano dal 16 SETTEMBRE al 7 OTTOBRE 2017 con inaugurazione Sabato 16 Settembre 2017 alle ore 18:00

Il progetto si rivolge a giovani artisti under 35 con l’intento di promuovere gli artisti emergenti e di inserirli fattivamente nel mondo degli spazi espositivi. Il bando è aperto a qualsiasi campo d’espressione artistica e alle diverse tecniche esecutive: dalla pittura alla fotografia, dall’installazione al disegno, dalle performances ai video, dalla scultura al mosaico, ecc.
Ogni artista potrà proporre una o più opere. Circuiti Dinamici si riserva di selezionare quali e quante opere esporre per ogni artista (per un massimo di tre opere).

Tutte le esposizioni saranno corredate da un catalogo a colori con inserito un testo critico e le immagini delle opere in mostra.
Ogni mostra avrà la durata di due settimane con apertura secondo gli orari dell’Associazione.
L’Associazione Circuiti Dinamici si occuperà dell’organizzazione delle esposizioni, della relativa
promozione dell’evento attraverso la newsletter dell’Associazione e sui media del settore.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 15 Agosto 2017 all’indirizzo email
circuitidinamici.under35@gmail.com con il seguente materiale:

Massimo 5 immagini (formato .jpg o .tif in buona risoluzione, 300Kb minimo) esplicative del lavoro con indicazione del titolo dell’opera, tecnica e dimensioni; 
Cv artistico aggiornato (con contatti e-mail, recapiti telefonici, sito internet, …)

Maggiori info al seguente link: http://www.circuitidinamici.it/2017/07/23/bando-under-35/


Castello Maniace di Siracusa, in scena l'opera lirica "La Carmen" di Georges Bizet


Quando l’OPERA incontra il MITO...

Sabato 5 agosto dalle ore 20:30 alle ore 23:30
Castello Maniace di Siracusa

La Carmen, la celebre opera di Georges Bizet, uno dei titoli più conosciuti al mondo in scena al Castello Maniace di Siracusa.
Libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy
Tratto dalla novella di Prosper Mérimée

La magia dell’opera lirica ed il fascino onirico della musica sinfonica nella location unica del Castello Maniace di Siracusa.

Ideato dal pianista siciliano Gianfranco Pappalardo Fiumara, che ne è anche il sovrintendente musicale, con una programmazione di livello internazionale vanta la direzione artistica del celebre soprano Katia Ricciarelli.

Maestro Concertatore e Direttore d'Orchestra
Mirco Roverelli
Regia e Scene di ENRICO STINCHELLI
Coreografie di Alessandra Scalambrino

Cast:
Carmen - Federica Carnevale
Don José - Roberto Cresca
Escamillo - Sergej Murtazin
Zuniga - Igor Cherniy
Micaela - Tea Purtseladze
Frasquita - Marzia Catania
Mercedes - Sabrina Messina
Morales - Graziano D'Urso
Dancairo - Riccardo Palazzo
Remendado - Antonio Pannunzio

 
 
Acquista subito il biglietto per un viaggio indimenticabile nel mondo della lirica.
Biglietti a partire da €20 disponibili sui circuiti Ticketone, Box Office Sicilia, Viva Ticket e sul sito www.mythosoperafestival.com

Info
📞 3461656097